Blog

Glossario #2 | Cos’è il cyber harassment?

07 Aprile 2021

Il termine cyber harassement deriva dalla parola harassment inglese, cioè molestia.

La particolarità di questo fenomeno è la ripetitività delle azioni, che possono essere messaggi, mail o chiamate offensive, anche mute, ma insistenti.

Con questo termine si indicano quindi tutti quei comportamenti aggressivi ripetuti il cui il potere del cyberbullo è sproporzionato rispetto a quello della vittima che subisce.

Cosa fare?

In Italia la legge punisce tutte quelle condotte persecutorie e di interferenza nella vita privata di una persona, tali da determinare nella persona offesa un “perdurante e grave stato di ansia o di paura”, ovvero un fondato timore per la propria incolumità o per quella di persone a lei vicine, tale da alterare le proprie abitudini di vita.

La pena per il reato in questione è della reclusione da sei mesi a quattro anni ed un aumento qualora sia commesso in danno di particolari soggetti deboli, come i minori, le donne in stato di gravidanza o i disabili.

Come contattare Stop alle Offese?

Stop alle Offese si occupa di tutela gratuita dalla diffamazione online. Se ritieni di essere vittima di insulti e minacce sul web o sui social, puoi contattare i nostri esperti compilando questo form. Altrimenti è possibile scrivere una mail a segnalazioni@stopalleoffese.it